«

»

mag 08

Ai Giovanissimi 98 la Medaglia d’Argento…

FINITO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 05/05/2013

Campionato GIOVANISSIMI 98

PRO COLLEGNO vs ACCADEMIA GRANDE TORINO  2-3

Marcatori: Arabia , Andrade (Rig.) , Innocenzo

E così siamo arrivati all’epilogo di una stagione dal finale travagliato laddove i Tunno Boys si presentano in campo con l’intento comunque di mantenere ben saldo il secondo posto , e anche se l’obbiettivo di arrivare primi è sfumato resta assolutamente un traguardo di tutto rispetto, un punto fermo da cui partire per progettare l’anno che verrà.

Ma andiamo a raccontare della gara facendo però prima un passo indietro, i Granata oggi tornano nel campo che li condannò all’esclusione dal girone regionale nel ormai lontano Novembre 2012 dove appunto persero malamente per 3 a 1, quindi gli obbiettivi dei Tunno Boys diventano due , il primo è come detto sopra quello di proteggere il secondo posto e successivamente quello di vendicare (in senso agonistico) quella maledetta Domenica.

Pronti via e nelle file Granata si può finalmente notare il rientro dell’ormai  desaparecidos Samb Babacar che da più di un mese mancava all’appello, ma per Mr.Tunno i guai non finiscono mai , se è pur vero che l’attacco e tornato quello di un tempo contro la Pro Collegno si è dovuto reinventare il centrocampo che la giustizia sportiva ha penalizzato andando a squalificare Bruni per Demartini con quest’ultimo pure infortunato e oltre a loro da sottolineare ancora un malandato Martelli e un Gravina al 40% .

La gara comicia sotto i buoni auspici , infatti i Granata partono subito forte e la voglia di giocare di Samb mette subito in’affanno la retroguardia avversaria, ma come detto precedentemente è il centrocampo oggi quello meno preparato , e lo scollamento tra i reparti comincia a farsi notare fin dalle prime battute, poi al 14° minuto e la Pro a trovare il vantaggio con Busso che approfitta di un’errore da parte del numero uno Mazzamuto.

La risposta al gol Rosso Blu da parte dei Granata e veemente, infatti i ragazzi di Mr.Tunno si riversano in’attacco alla disperata ricerca del pareggio, che finalmente arriva intorno al ventesimo minuto , dopo una caparbia ed insistita azione di Tunno Junior che poi pennella il pallone per l’accorente Arabia che con un tapin facile facile deposita in rete.

La gara e viva e i capovolgimenti di fronte sono la costante della gara con errori da una parte e dall’altra, ma lentamente  si trascina verso il finire di tempo con il risultato bloccato sull’uno a uno, e prima della fine di gara Gravina getta la spugna, al quanto provato chiede inesorabilmente il cambio, poi nulla più fino al fischio.

Il secondo tempo ci vede subito in’affanno, la verve dei Collegnesi mette subito in difficoltà i Granata che all’ottavo minuto dopo un contropiede ben orchestrato da Ruzza e compagni capitolano con gran tiro da fuori area da parte del numero 9 che porta nuovamente avanti i suoi.

Mr.Tunno al 10° minuto decide di stravolgere l’attacco andando a sostituire un’ormai incaponito Arabia ed un provato Tunno con Innocenzo e Calà, e questa mossa si rivela quanto mai azzeccata, finalmente i Granata tornano prepotentemente a riaffacciarsi all’area avversaria, e prorpio da una scorribanda di Innocenzo che al 18° minuto arriva la svolta della gara, infatti è proprio lui che entrando in’area viene atterrato dal numero 2 Cena e l’arbitro senza esitazioni concede la massima punizione, dal dischetto per la battuta ci va l’esperto Andrade che senza paure ed esitazioni sigla il tanto e insperato gol che rimette in parità la gara.

Raggiunto il pareggio sono ancora i Granata a spingere e la Pro Collegno fatica più che mai a contenere gli assalti, e al 25° minuto  Samb viene atterrato quasi al limite , dalla punizione seguente battuta dal solito Andrade è Calà che ben posizionato recupera la palla che stava per allontanarsi dall’area, rigettandola nuovamente in mezzo e dove Guida di prima la spara in rete ma il portiere attento respinge e proprio sulla respinta di quest’ultimo che come un falco si avventa Innocenzo recuperando il pallone e bucando la porta per il gol che vale il sorpasso, Accademia 3 Pro Collegno 2.

Apoteosi Granata, l’adrenalina ora è alle stelle e allo scadere mancano meno di 3 minuti,  la Pro con tutte le sue forze prova a reagire al gol e allora Mr.Tunno decide di correre ai ripari togliendo Innocenzo (concedendogli fra l’altro la standing ovation dei compagni e della tribuna) gettando muscoli e fisico con Martelli per difendere con i denti il risultato, e finalmente dopo un paio di minuti di recupero arriva anche il triplice fischio da parte dell’arbitro.

A fine gara i ragazzi stremati ma felici vanno a salutare il pubblico per l’ultima volta in questo campionato, che li ha visti protagonisti fino alla fine, e anche se il primo posto è rimasto un’utopia si possono comunque ritenere soddisfatti.

F O R  Z A  R A G A Z Z I   S E M P R E ! ! !

Comments

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiagrandetorino.it/ai-giovanissimi-98-la-medaglia-dargento/

Top
Marquee Powered By Know How Media.