«

»

feb 18

GIOVANISSIMI 98…Un punto ciascuno non fa male a nessuno

Domenica 17/02/2013

Campionato Giovanissimi 98

POZZO MAINA vs ACCADEMIA GRANDE TORINO  1 – 1

Marcatori: Bruni

Ci siamo, la giornata di oggi l’ottava per la precisione vede lo scontro al vertice fra Pozzo Maina e i nostri Granata.

Mr.Tunno dopo un’intensissima settimana di lavoro arriva al campo dei Grigi con delle defezioni dell’ultima ora…infatti oltre alle assenze obbligate di Gravina, Samb,Trabaldo e Lacidogna.S deve re-inventarsi una difesa priva del perno Ariccale che costretto dall’influenza da forfait all’ultimo momento.

L’aria che si respira oggi in via Ortigara è di quelle spesse, tutte e due le squadre non vogliono commettere passi falsi per svariati motivi, l’una perdendo si farebbe raggiungere l’altra (la nostra) si farebbe allontanare ulteriormente.

Dopo le solite commisioni di rito (riscaldamento e appello) le due compagini scendono finalmente in campo, la tribuna oggi e ben assortita, tra tifosi e giornalisti, e i ragazzi (tutti e 22) pronti concentrati, insomma atti a ben figurare in questo importante evento.

Inizia la gara e si capisce fin dalle prime battute l’importanza dell’incontro, infatti ne una ne l’altra se le mandano a dire, gli scontri sono molto maschi e l’intensità agonistica è alle stelle, il Pozzo Maina prova subito a metterci in difficoltà e per certi versi gli riesce pure, Papa gettato in mischia dal primo minuto fatica a prendere la giusta posizione e Corvasce oggi non al meglio non lo supporta a dovere…infatti i primi pericoli arrivano proprio da quella fascia, ma la prima vera occasione è proprio di Corvasce che solo davanti al portiere però si fà recuperare prima di scagliare in porta il pallone. Mr.Tunno si accorge da subito di questo appannamento del suo ragazzo e lo sostituisce con Berardi che oltre a dare centimetri a centro campo cerca di mettere ordine alle giocate Granata.

Sono continui i cambi di fronte, e continui anche i falli al centro campo che di fatto spezzettano molto la gara, ma è proprio da questi falli che arriva al sedicesimo minuto il vantaggio dei Grigi, è infatti da un calcio di punizione che i ragazzi di Mr. Sorgente trovano il gol , una corta respinta di Bella mette sui piedi dell’attaccante la palla che senza tanti complimenti ribadisce in rete, per i Grigi che ci temevano (e non poco) e l’apoteosi.

I Granta faticano a riprendersi e subiscono ancora la verve agonistica degli avversari, che sull’onda dell’entusiasmo provano a cercare il colpo del Ko trovando solo per fortuna dei Granata un palo che di fatto salva il passivo, poi i Tunno Boys riescono piano piano a resistere con tutte le loro forze agli attacchi placando minuto dopo minuto gli avversari arrivando così alla fine di tempo sotto di un solo gol.

Usciti dagli spogliatoi, con alcuni cambiamenti tattici i Granata ripartono con un piglio diverso rispetto al primo tempo, la palla adesso comincia a girare e sia le fasce che il centrocampo prendo il sopravvento sugli avversari che piano piano arretrano il baricentro subendo minuto dopo minuto gli attacchi adesso Granata.

Ecco così arrivare al secondo episodio, questa volta sono i Tunno Boys a conquistarsi una punizione che ne è l’esatta fotocopia di quella vincente battuta dal Pozzo Maina nel primo tempo, e anche qui a maglie invertite arriva il gol del pareggio, a raccogliere l’ottima palla calciata da Andrade è Bruni che a botta sicura scardina la rete avversaria, l’apoteosi stavolta è tinta di Granata, che raggiungono finalmente il metritato pareggio.

Adesso è il Pozzo a faticare nel riordinare le idee e subisce gli attacchi dei Tunno Boys, il pressing Granata si fa asfissiante e i Grigi faticano e non poco ad uscire da questa situazione, i ragazzi di Mr.Tunno credono nell’impresa percependo la stanchezza avversaria che a suon di falli tenta di spezzettare la verve dei nostri Granata.

L’arbitro nel frattempo continua con una certa imparzialità (a nostro sfavore) a distrubuire cartellini gialli, cartellini che risultano poi fatali al Brasiliano Andrade che si vede costretto ad uscire anzitempo per doppia collezione degli stessi, e mentre la gara volge al termine sul risultato ormai statico di uno a uno è Martelli a far fare un sussulto alla panchina Granata andando a colpire una traversa che di fatto pareggia pure il conto con i legni,  poi dal calcio d’angolo susseguente arriva il triplice fischio che mette fine alle ostilità , il risultato finale è sostanzialmente ben’accolto da entrambi i mister che si rimandano l’appuntamento alla partita di ritorno, che si svolgerà alla penultima di campionato… e dove chissà come saranno le posizioni di entrambe le compagini…orevuar Pozzo.

Unica nota stonata è la poca educazione da parte dei ragazzi a tinte grige espressa a fine gara nei confronti degli avversari e staff…pazienza anche questo fa parte del gioco.

Complimenti ai nostri ragazzi che pur soffrendo nel primo tempo sono poi cresciuti nel secondo riagguantando una gara con lo spirito e la cattiveria agonistica che serve mettere in quest’incontri da vertice.

Avanti così che il campionato è lungo.

FORZA RAGAZZI

 

 

 

 

 

Comments

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiagrandetorino.it/giovanissimi-98-un-punto-ciascuno-non-fa-male-a-nessuno/

Top
Marquee Powered By Know How Media.