«

»

dic 09

Lo STRAPOTERE continua…

Domenica 09/12/2012

Campionato Categoria 

Giovanissimi 98

BSR GRUGLIASCO vs ACCADEMIA GRANDE TORINO 1-3

Marcatori: Gravina , Martelli , Guida

Continua il filotto positivo intrapreso dai Granata in questo inizio d’inverno , dopo il Mappano , il S.Michele la JStar a farne le spese con l’armata dei Tunno Boys sono i Grugliaschesi del BSR.

Anche oggi l’avvenimento che vede coinvolti i nostri ragazzi e di quelli per i cuori forti, viste le vicissitudini e i passati trascorsi da alcuni di loro , in primis su tutti proprio il mister , si va a far visita al BSR che se mai fosse riuscito a batterci, oltre a sicuramente una soddisfazione personale di mister (loro) e di società si sarebbe anche rimesso in corsa per la vetta della classifica.

Ma i Granata di questo periodo mi dispiace ma non fanno sconti a nessuno, anzi vendono cara la pelle combattendo ogni gara come se fosse l’ultima, ed il BSR oggi l’ha potuto constatare e capire sicuramente a proprie spese.

Ma veniamo ai fatti partendo dall’inizio…ore 10.00, l’accoglienza è già di quelle da sfida vera e l’aria che si respirava si poteva tagliare con il coltello, dopo le classiche fasi di rito con preparativi vari, vale a dire riscaldamento e appelli dell’arbitro finalmente l’undici granata fa il suo ingresso in campo concentratissimo e ormai convintissimo dei propri mezzi e forza.

Comincia la gara ed è subito battaglia vera, i ragazzi non se le mandano a dire anzi, l’agonismo e al limite il gioco un po’ meno, ma i Granata provano a fare comunque la partita anche se oggi ad onor del vero gli riesce meno di altre volte, sicuramente le fatiche di venerdì hanno il loro effetto sule gambe dei nostri ragazzi.

Anche il BSR prova a fare qualche ripartenza ma senza mai rendersi pericoloso, poi intorno al tredicesimo minuto Pellitteri subisce un bruttissimo fallo che lo costringe ad abbandonare il campo per poi recarsi in ospedale (quel che è più brutto che il loro mister non si sia minimamente preoccupato di chiedere informazioni sulle condizioni del ragazzo) noi come dirigenti della società Accademia ci preoccupiamo sempre in occasioni simili dell’incolumità e della salute dei ragazzi probabilmente da queste parte sono fatti inusuali.

Sostituito il numero quattro con Lacidogna arriva la svolta della gara, Gravina rimesso in gioco dal retropassaggio di un’avversario scaraventa in rete il gol del vantaggio al minuto sedici, dagli spalti è una bolgia di urla l’Accademia è in vantaggio.

Continua la gara ed il BSR non riesce a creare pericoli alla nostra porta sia Surno che Fiorentino sono impalpabili e vengono sempre stoppati dalla nostra retroguardia che attenta ne blocca ogni tentativo di avvicinamento all’area.

Si va verso la fine di tempo con i Granata avanti di uno ed intanto la tensione sale, da una parte il nervosismo dei nostri che stanchi non riescono ad essere lucidissimi in fase di finalizzazione e dall’altra l’incapacità di metterci sotto rende gli avversari nervosi ogni minuto di più.

Nel secondo tempo il BSR cambia due pedine per cercare di dare la svolta alla gara, inserisce un talentuoso 99 che di fatto si mostra mossa azzeccata poichè la gara volge a favore loro, i nostri difensori patiscono quest’innesto e cadono in ripetuti errori dove il BSR trova linfa per cercare di sferrare il colpo letale.

Colpo che arriva puntualmente con un micidiale contropiede poi finalizzato in gol, questa volta a fare festa e la tifoseria avversaria che assapora addirittura il sorpasso, mentre mister Tunno prova a rinvigorire l’attacco sostituendo un’esausto Tunno Junior con Innocenzo, e proprio lui ad aver sui piedi la palla del possibile due a uno ma uno strepitoso intervento del portiere grugliaschese nega la gioia al neo entrato, successivamente i Granata passano i loro peggior cinque minuti di tutta la gara dove il BSR prima colpisce una traversa e poi Ghione di testa colpisce in tuffo una palla che esce a fil di palo, dalla rimessa da fondo campo Innocenzo raccoglie l’invito del compagno e s’invola verso l’area procurandosi un calcio di punizione dal limite.

Sul pallonne va Andrade che pennella al centro , Martelli raccoglie l’invito e di prepotenza buca la rete con una inzuccata da vero uomo d’area, e l’apoteosi, corsa sotto gli spalti e gradinata in Extasi ad osannarlo, Accademia 2  BSR 1.

Riprese le distanze i Granata restano in dieci per l’espulsione di Samb per doppio giallo, il BSR torna alla carica provando a cercare nuovamente la strada verso il pareggio, ma al peggio non vi è mai fine, tocca ad Andrade a uscire dal campo anche lui per doppia ammonizione, l’Accademia ora è in nove e mancano ancora cinque minuti più il recupero alla fine , il Grugliasco le prova tutte ma la difesa ritrova la giusta concentrazione e fa buona guardia, e mentre il BSR attacca in massa offre il fianco ai Tunno Boys che con Gravina e Innocenzo trovano un contropiede micidiale nel secondo minuto di recupero, involatisi in’area Gravina viene atterrato, l’arbitro senza dubbi indica il dischetto, rigore… se ne incarica Guida il nostro capitano, che concentratissimo mette al sicuro il risultato siglando il tre a uno e spegnendo ogni tipo di tentata rimonta da parte degli avversari.

Successivamente arriva l’agognato triplice fischio che mette fine alle ostilità, sancendo di fatto l’ennesima buona gara dei nostri ragazzi che oggi hanno mostrato al di la di tutto una grande prova di carattere, visto la stanchezza che li debilitava negandogli di fatto l’espressività del bel calcio che ultimamente ci avevano abituato ad assistere.

Il Presidente, il Vice Presidente e i dirigenti del 98 vogliono fare i complimenti a tutto il gruppo, che anche oggi ha dato prova di unione ed umiltà, nonostante il gruppo non sia sceso completamente in campo ha combattuto, lottato e voluto fortemente questa vittoria, senza poi polemizzare su chi a partecipato a questa o quella partita, anzi ad esultare c’erano tutti perchè tutti sono e si sentono parte dei GIOVANISSIMI 98 gli INVINCIBILI!!!

Inutile direi dare delle pagelle, perchè conscio del fatto che questi ragazzi sono in pieno tour de force, hanno avuto una settimana intensa di tensioni e di sforzi, raggiungendo anche se non senza soffrire gli obbiettivi preffissati, e altre battaglie li aspettano a breve, su tutti però, oggi direi che se lo merita per combattività e spirito di sacrificio il Capitano Alex Guida.

Prima di chiudere definitivamente l’articolo vorrei ancora fare un plauso alle nostre e ai nostri tifosi che ci seguono ovunque, sfidando freddo piogge o nevi e tifando più che mai i loro beniamini che poi li ripagano con belle vittorie e perchè no dediche anche personali…siamo noi, siamo noi , i granata dell’accademia siamo noi…

 

 

 

 

 

 

 

 

La curva Granata ovunque

 

 

 

 

Comments

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiagrandetorino.it/lo-strapotere-continua/

Top
Marquee Powered By Know How Media.