«

»

mar 04

Mr.Tunno…si affida alla Magia Nera

Domenica 03/03/2013

Campionato GIOVANISSIMI 98

ACCADEMIA GRANDE TORINO vs PRO COLLEGNO  4-0

Marcatori: Samb , Samb , Tunno , Samb

Peccato che nelle società non professionistiche come la nostra i palloni si paghino e soprattutto siano contati, perchè oggi Samb avrebbe avuto tutto il diritto di portarsi a casa la sfera della partita.

Nella domenica dell’ultima apparizione nel rettangolo verde di Corso Appio Claudio va in scena l’ultima gara di andata del campionato categoria Giovanissimi, e dove difronte ai Granata ci sono i Rosso Blu (oggi Grigi per l’occasione) della Pro Collegno.

Nelle memorie Granata aleggiano ancora i ricordi di quel 3 a 1 subito nel girone di qualificazione ai Regionali, risultato che po costò caro nell’esito finale all’approdo degli stessi, questo è il motivo in primis per cui i Tunno Boys oggi vogliano vendicarsi di quella maledetta domenica.

Ma andiamo a raccontare della partita…fatte le solite operazioni di rito i Ventidue scendono in campo per dar vita alla gara, pronti via ed inizia la solita fase di studio, dove la verve agonistica dei Granata ha il sopravvento sui più timidi Rosso Blu che si limitano a contenere gli attacchi della truppa di Mr.Tunno.

Ma al 15° minuto dopo vari tentativi finalmente l’Accademia riesce ad avere la meglio sugli avversari, a sbloccare il risultato e Samb (che ancora non sà della domenica che lo aspetta) che caparbiamente si getta nella mischia a centro area beffando difesa e portiere con un pallonetto di testa che scavalca tutti andandosi ad insaccarsi in rete per l’uno a zero Granata.

I minuti successivi al vantaggio sono davvero un’incubo per la Pro Collegno perchè i Granata attuano un forcing alla ricerca subito del due a zero, ed infatti da li apoco i difensori Rosso Blu si vedono costretti ad atterrare in’area uno scatenato Tunno Junior che in velocità si stava involando verso la  porta, il direttore di gara senza esitazioni decreta il sacrosanto rigore fra le inutili proteste dei Collegnesi.

Mentre il numero 10 è a bordo campo per ricevere le cure mediche sul dischetto va di nuovo lui, Samb, da uno sguardo alla porta e uno al portiere poi con decisione spara la palla nell’angolino di destra lasciando immobile il portiere che altro non le resta che raccogliere la palla che vale il due a zero per i Granata.

Continua la gara ed il gioco rimane sempre e costantemente in mano ai Tunno Boys che invano però cercano di chiudere la pratica Pro nei primi trentacinque minuti sprecando malamente le occasioni createsi, e così si va al riposo con l’Accademia avanti di soli due gol.

Rientrati in campo la gara vive dei momenti di stanca, dove nonostante il pallino del gioco rimane in mano ai Granata non si vivono però emozioni forti, anzi a dar spettacolo sono i soliti battibecchi che possiamo origliare sugli spalti, nel mentre la Pro tenta una timida reazione ma senza impensierire mai il nostro numero uno che oggi è quanto mai ottimamente supportato dalla diga difensiva innalzata da  Papa, Arricale , Gravina e Demartini che smorzano sul nascere ogni minimo tentativo da parte degli avversari che via via s’innervosiscono, poi finalmente alla prima vera occasione il solito Tunno Junior timbra anche lui il cartellino, andando a siglare la rete che vale il tre a zero e che di fatto spegne le ambizioni di rimonta ai Collegnesi ormai rassegnati al peggio.

Mr. Tunno concede spazio a tutti i presenti dando il là alla girandola di sostituzioni che però non muta mai l’atteggiamento dei Granata anzi la freschezza apportata fa si che i Tunno Boys cerchino ancora insistentemente altri gol per incrementare lo score a loro favore… ma invece dei nuovi a siglare il quattro a zero e nuovamente lui Samb che come un mago dal suo cilindro tira fuori il coniglio bianco ammaliando tutta la platea e ammutolendo i più fin qui contestatori della domenica, in posizione leggermente defilata e da una trentina di metri circa lascia partire un bolide di pregevole fattura che s’insacca alle spalle di un incolpevole numero uno che nulla può se non guardare la palla entrare in rete…tripletta personale e apoteosi Granata che vanno a più quattro sui malcapitati avversari di oggi.

Ormai a cinque minuti dal termine la gara ha ben poco da dire , anche se i freschi Calà e Innocenzo cerchino ancora insistentemente gloria in’avanti si arriva al triplice fischio finale che manda tutti sotto la doccia decretrando chiusa la despota e tra gli applausi del pubblico i Granata lasciano e salutano per l’ultima volta quel rettangolo che li ha visti protagonisti di innumerovoli battaglie.

Missione compiuta per i ragazzi di Mr.Tunno che incamerano altri tre punti in classifica continuando l’inseguimento ai rivali del Pozzo e vendicano quella maledetta domenica che tanto cara costò.

E da oggi (Lunedì 04/03/2013) i Granata cambiano ufficialmente casa, e avranno come loro nuova sede i campi della GTT siti in Via dei Gladioli in zona Vallette, perchè il progetto Granata deve continuare , niente e nessuno la fermerà le idee che il Presidente Melloncelli ed il suo vice Tunno avevano all’inizio di quest’avventura..poco male,  adesso la nuova casa non sarà più in sub-affitto , anzi questo cambiamento possiamo dire sia il primo e vero mattone posato sulle fondamenta del palazzo chiamato ACCADEMIA GRANDE TORINO.

F O R Z A  R A G A Z Z I ! ! !

Comments

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiagrandetorino.it/mr-tunno-si-affida-alla-magia-nera/

Top
Marquee Powered By Know How Media.