«

»

ott 21

Strapotere !!!

Domenica 21/10/2012

ACCADEMIA GRANDE TORINO vs VANCHIGLIA 2-1

Marcatori:  Samb, Andrade

Ammoniti: Gravina, Martelli, Samb

Espulsi: Andrade, dirig.Arricale

 

Un’altra domenica vissuta al cardiopalma dove comunque i Tunno Boys alla fine hanno ragione di festeggiare una vittoria voluta e cercata e meritata con tutte le loro forze a disposizione.

Grinta concentrazione e cattiveria agonistica questa è la ricetta messa in campo da mr.Tunno , e tutto il suo gruppo che inesorabilmente gli risponde presente.

In una domenica dal sapore quasi estivo i ragazzi dell’Accademia scendono in campo nel match clou contro i rivali del Vanchiglia, dopo appena tre minuti Samb il Leone Nero sale in cattedra e con una fuga in contropiede fa subito urlare al Gol beffandosi di difensore e portiere in un sol boccone.

Uno a zero e palla la centro…ma che non sarà facile lo si sapeva infatti è una partita giocata (meglio combattuta) molto a centro campo, la dove chi riesce ad essere più lesto e scaltro fa suoi i palloni imbastendo giocate di rimessa che tengono con il fiato sospeso le tribune di ambo le tifoserie.

Ma oggi al di là di tutto il pallino è quasi sempre in mano ai Granata di Tunno che con le micidiali sgroppate di Tunno Junior,  (oggi imprendibile) tiene sempre in’apprensione la difesa avversaria che fatica non poco a contenerlo.

Il primo tempo finisce pieno zeppo di emozioni con diverse occasioni per portarsi sul due a zero (pure un rigore netto negatoci) ma non senza rischiare in alcune occasioni, ma haime oggi il Vanchiglia si trova tra i pali uno stratosferico Bella che gli chiude la saricensca e spegne ogni tentativo sparato verso la sua porta.

Il secondo tempo ci mette veramente poco a riaccendersi, e la musica non cambia, noi alla ricerca del raddoppio che ci dia la tranquillità e loro alla ricerca del pareggio, peccato che l’omino vestito di nero incaricato oggi a dirigere ci mette del suo, rovinando così una partita che fin qui si era giocata veramente bene sia agonisticamente che lealmente da ambo le parti nonostante la posta in palio fossero i tre punti pesanti per la classifica.

Gli errori si susseguono fino all’inverosimile, fino ad arrivare al rigore (netto) fortunatamente (è proprio il caso di dire) concessoci.

A trasformare il penalty ci pensa il solito Andrade che però successivamente al gol si vede sventolare in faccia il cartellino rosso (per sfottò , vedere foto per credere) e così lasciando la squadra in dieci per gli ultimi (circa) venti minuti.

Successivamente non sto ad elencare gli errori arbitrali perchè dovrei scrivere…scrivere e ancora scrivere…ormai è una bolgia e a dieci minuti dalla fine viene concesso un rigore al Vanchiglia che accorcia così le distanze dagli undici metri , e rendendo così ancor più infuocato un clima che fino a li era già ben ben surriscaldato.

Ma come un pugile con le ferite sul corpo dei cazzotti presi ma non nell’orgoglio,  i Tunno Boys,   ormai stremati barcollano ma non mollano , anzi trovano la forza per rispondere colpo su colpo ad un’avversario che all’improvviso,  dopo il gol ritrova linfa nuova per cercare disperatamente il pareggio…ma è il triplice fischio a far urlare di gioa i nostri ragazzi che oggi hanno compiuto un’altra partita perfetta…cancellando così dalle menti quei momenti bui che si erano visti ad inizio campionato e facendo suonare i campanelli d’allarme a chi pensava che l’Accademia Grande Torino fosse bollita.

Avanti tutta ragazzi se continuate così siete imprendibili….

 

 

 

Come di consueto eccoci all’appuntamento con il critico dei critici….

 

Bella 9: La Juve ha Buffon il Toro Gillet noi abbiamo Bella…credo che basti e avanzi. Saracinesca!!!

Arricale 8:  Solo un’infortunio oggi lo poteva fermare, e haime così è stato ma fino ad allora è stato perfetto. Botte piccola,vino buono.

Guida 8,5: Ormai ha le redini della squadra e lo ha capito anche lui. Perfect!

Pellitteri 8: Ben tornato Gabry, perchè quando gioca così non c’è nè per nessuno.

Gravina 8.5: Insieme a Guida e Berardi crea delle muraglie insormontabili, ancora qualche piccola sbavatura ma perdonata da una prestazione comunque magistrale. Everest.

Corvasce Sv.: Zoppica fin dai primi minuti il mister se ne accorge e pensa che è inutile rischiarlo in una partita così importante. Auguri di pronta guarigione Nico.

Lacidogna M. 8: Ormai si è ritagliato un suo spazio dove anche lui come Fabio lo ha fermato solo un’infortunio, ma che fino ad allora lo aveva visto come protagonista in diverse azioni sia di difesa che di rimessa. Garanzia.

Andrade 7,5: Quando imparerà anche a cucirsi la bocca allora sarà esemplare. Condanna la squadra a soffrire in dieci gli ultimi venti minuti che fino a lì li aveva vissuti da vero protagonista del centrocampo.Ingenuo. 

Martelli 8: Sa che la posta in palio è altissima e fa a sportellate con tutto ciò che gli passa vicino…Caterpillar,Trattore…non so più che soprannome dargli o forse si…Iron Man.

Berardi 8: Oggi viene buttato in mischia per dare centimetri e spessore al centrocampo e lui fa valere tutte le sue qualità sia fisiche che calcistiche innalzando il muro di un’altro bel metro quasi ottanta. Imperioso

Tunno 8.5: Quando corre così e imprendibile per tutti, grandi e grossi che siano lui non ha paura di nessuno anzi sono loro che lo temono. Bip Bip.

Samb 8.5: Prestazione con la A maiuscola, segna subito come sa fare lui, combatte fino alla fine spara da fuori area da dentro l’area…insomma questo è il Baby che noi vogliamo. Leone.

Bruni 7.5: Gettato in mischia in piena bagarre stavolta risponde subito calandosi nella parte. Attento.

Lacidogna S. 7.5: Anche lui entra quando il prato verde è in piena ebollizione e corre lotta come gli viene chiesto per far si che l’esito finale sia soltanto uno…vincere.

Trabaldo 7.5: Entra sul finale e anch’esso contribuisce a portare a casa il risultato.

 

Comments

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.accademiagrandetorino.it/strapotere/

Top
Marquee Powered By Know How Media.